Shampoo secco per i capelli: funziona?

Shampoo secco per i capelli: funziona?

La vita di una donna è organizzata in base ad un unico, essenziale, evento: il lavaggio dei capelli. Questa routine è inserita all’interno di uno schema settimanale ben definito, sulla base dei mille impegni. Basta una domanda semplice come “hai impegni per lunedì mattina?” per stravolgere l’intero piano organizzativo. Nella nostra testa iniziano a fioccare nuovi piani strategici per riuscire a far coincidere il lavaggio dei capelli con il nuovo appuntamento.

Per fortuna esiste lo shampoo secco! Chi l’ha provato sa quanto questo prodotto possa aiutare in quei momenti in cui proprio non è possibile lavare i capelli, ma andare in giro disordinata lo è ancora meno.

Oggi vogliamo aiutarti a capire se funziona e in che modo.

Perché usare lo shampoo secco?

Lo shampoo secco è il prodotto perfetto da utilizzare quando ad esempio non si ha il tempo per lavare i capelli, ma è indicato anche per le persone che hanno i capelli grassi e non vogliono lavarli tutti i giorni. Prima di capire perché usarlo, vediamo che cos’è lo shampoo secco. Si tratta di un prodotto miracoloso in gradi di assorbire il grasso del capello e del cuoio capelluto.

La maggior parte di questi prodotti ha una base di alcool o di amido, particolarmente indicati per assorbire il sebo in eccesso. Ciò che conta è che sia il più naturale possibile per evitare di danneggiare il cuoio capelluto.

Si applica facilmente e consente di rimuovere l’effetto lucido dal capello dando una profumazione piacevole. Si presenta solitamente in polvere o spray, ma esistono alcuni shampoo secchi liquidi.

Negli ultimi tempi lo shampoo secco si è diffuso sempre di più. Le ragioni sono tante. Da una parte lo stile di vita frenetico ci richiede soluzioni più veloci per risparmiare tempo e dall’altra si è diffusa l’idea che lavare frequentemente i capelli possa danneggiarli. Anche per questo molte donne preferiscono usare uno shampoo specifico per lavaggi frequenti, da associare a maschere nutrienti e utilizzando di tanto in tanto lo shampoo secco.

SHAMPOO LAVAGGI FREQUENTIAd esempio lo shampoo per lavaggi frequenti Phitofilos a base di Gel d’Aloe e Malva è utile per idratare e lenire la cute senza aggredirla. Puoi utilizzarlo come unico shampoo in caso di lavaggi frequenti, oppure alternato a uno shampoo specifico.

 Shampoo Litsea Lavaggi Frequenti|NaturaEqua|Wingsbeat SHAMPOO LITSEA LAVAGGI FREQUENTIIn alternativa puoi optare per lo Shampoo Litsea Lavaggi Frequenti NaturaEqua che effettua una detersione delicata ma profonda dei capelli, rispetta il ph e l’equilibrio di cuoio capelluto. Questo shampoo è pensato per chi ha bisogno di lavare spesso i capelli. Lo zucchero di cnna equo e solidale del Paraguay svolge un’azione idratante, nutriente e riequilibrante su cute e capelli.

Lo shampoo secco in passato

L’invenzione dello shampoo secco non appartiene alla nostra generazione. In passato si usava una forma di polvere specifica per la pulizia dei capelli. Nel XV secolo, in Asia, si usava la polvere d’argilla e continuò ad essere utilizzata anche negli anni ‘40 come soluzione rapida e facile da usare e reperire.

Nel IX secolo in epoca vittoriana, si usava una radice per assorbire l’untuosità poiché i capelli venivano lavati raramente. Negli anni ’70 lo shampoo secco era molto utilizzato, anche se al suo interno conteneva ingredienti piuttosto aggressivi, che rendevano secca la cute e i capelli stessi, danneggiando il capello molto più di un lavaggio frequente.

Oggi lo shampoo a secco dona vitalità ai capelli spenti, non danneggia la cute e ci aiuta a gestire al meglio ogni impegno imprevisto.

Quando usare lo shampoo secco?

Per sfruttare al meglio tutte le proprietà dello shampoo secco ti consigliamo di usarlo in particolari circostanza, come ad esempio:

  • Durante un viaggio, quando può risultare complicato lavare i capelli normalmente
  • Quando sopraggiunge un invito inaspettato o quando non ci ha il tempo di metterli in ordine
  • Quando i capelli hanno bisogno di una rinfrescata e non di un lavaggio vero e proprio
  • Se si desidera eliminare odori sgradevoli, come ad esempio quelli della cucina o di fumo
  • In caso di capelli sottili, lo shampoo secco aiuta a dare volume alla chioma

Provare il prodotto in queste circostanze ti permetterà di comprendere la reale efficacia dello shampoo secco.

E ora veniamo al dunque. Come si applica lo shampoo secco?

Per una corretta applicazione dello shampoo secco si consiglia di tenere il prodotto a circa 20 centimetri dai capelli, concentrandosi in particolare sulla radice del capello ma distribuendo una parte di esso anche sulla lunghezza. Per rendere ancora più semplice l’applicazione, alcune preferiscono suddividere i capelli in ciocche da trattare singolarmente e raggiungere più facilmente la cute.

Fai piccoli spruzzi e cerca di distribuire il prodotto in modo uniforme. Un’altra soluzione è quella di applicare il prodotto stando a testa in giù e scompigliando i capelli per applicare il prodotto su tutta la testa. In ogni caso il risultato è più che assicurato.

Dopo aver atteso il tempo necessario indicato sulla confezione, è importante spazzolare i capelli per rimuovere il prodotto. Puoi aiutarti anche con il phone per ottenere un risultato più accurato.

Stai cercando uno shampoo secco per tenere i tuoi capelli sempre puliti e in ordine? Sul nostro sito puoi trovare il prodotto giusto per te. Visita la pagina dedicata ai prodotti per capelli!