Argille bio: segreti e consigli per utilizzarle al meglio

Argille bio: segreti e consigli per utilizzarle al meglio

Ti sarà capitato almeno una volta nella vita di utilizzare una maschera all’argilla. Si tratta di un ingrediente dalle infinite proprietà che può aiutarti a prenderti cura della tua pelle in modo efficace.

Esistono diverse tipologie di argille bio. In questo articolo vogliamo parlarti dei loro segreti darti tutti i consigli necessari per sfruttarle nella tua routine di bellezza.

Sei curiosa di saperne di più? Hai già iniziato a mescolare l’argilla con altri ingredienti presi a caso dalla dispensa? Aspetta prima di mettere la maschera sulla faccia o sui capelli. Continua a leggere!

Maschera in argilla: come funziona?

L’argilla è un minerale complesso in grado di assorbire l’eccesso di sebo e le impurità della pelle grassa. Allo stesso tempo è in grado di riportare luce e benessere alla pelle secca. Ogni tipo di argilla ha una proprietà particolare che la rende adatta a scopi diversi. Ecco perché è importante conoscerle nel dettaglio per scegliere quella più giusta in base alle esigenze.

MASCHERA MONODOSE ARGILLA VERDE E MENTA BIOPreparare una maschera all’argilla è molto semplice. Si possono utilizzare soluzioni già pronte come ad esempio la Maschera Monodose Argilla Verde E Menta Bio di Cattier delicata per il viso e adatta alla detersione della pelle mista e grassa. L’argilla verde e la menta svolgono un effetto rimineralizzante e rinfrescante sulle cute.

In alternativa è possibile crearne una fai da te a casa. È possibile prendere un po’ di polvere da mescolare con acqua e il gioco è fatto. Oppure puoi aggiungere altri ingredienti con proprietà benefiche per la cute per arricchire la tua maschera.

Tipi di argille bio e proprietà

ARGILLA VERDE VENTILATA ESSICCATA AL SOLE IN ASTUCCIOPrima di svelarti tutti i segreti della perfetta maschera all’argilla, vediamo brevemente quali sono i tipi di argilla presenti in commercio e le loro proprietà.

Quella più conosciuta è l’argilla verde altamente antisettica. Questa argilla è utile non solo per le proprietà dei minerali contenuti al suo interno ma anche per il suo potere di assorbire le impurità e lenire le infiammazioni. È perfetta per le pelli grasse, contro l’acne, le macchie della pelle e i pori dilatati. Puoi anche usarla sui capelli per un effetto antiprurito e antiforfora.ARGILLA BIANCA - CAOLINO

L’argilla bianca contiene un elevato contenuto di silice e alluminio e per questo è considerata più delicata e pura. Puoi usarla per dei trattamenti sul viso mirati a eliminare le cellule morte e rigenerare la cute, previene l’invecchiamento ed è adatta anche alle pelli più sensibili. ARGILLA ROSSA

Meno conosciuta ma altrettanto utile è l’argilla rossa. Questa argilla viene usata solitamente per creare dei trattamenti che riguardano il corpo in generale e i capelli. Purifica il cuoio capelluto ed è indicata per chi ha problemi di circolazione, ritenzione idrica e cellulite grazie all’alto contenuto di ossido di ferro è in grado di stimolare il processo di rigenerazione della pelle.

Tutti i segreti per una perfetta maschera all’argilla

Per prima cosa è importante ricordare di applicare la maschera in modo uniforme sulla pelle e attendere il tempo necessario per farla agire, ovvero 10/15 minuti. Questo è il tempo necessario per far assorbire le proprietà alla pelle prima che la maschera inizi ad asciugarsi.

Consiglio 1: non aspettare che la maschera si asciughi completamente. Se la fai asciugare, inizierà a tirare la pelle e ad assorbire, oltre alle impurità, anche le riserve di acqua presenti nei tessuti. Insomma, rischieresti di danneggiare la pelle.

Quando la maschera inizia a seccarsi è giunto il momento di rimuoverla.

Per la preparazione della maschera all’argilla ricorda di scegliere gli strumenti giusti per la miscelazione. Ad esempio, si sconsiglia l’uso degli oggetti in metallo poiché possono ridurre i benefici dell’argilla.

Consiglio 2: prepara la maschera usando ciotole e cucchiai di legno o ceramica per non interferire sulle proprietà dell’argilla.

La componente liquida è essenziale per realizzare una maschera da spalmare. Un errore commesso spesso è quello di usare la normale acqua del rubinetto. Questa contiene troppo cloro e rischia di alterare e contrastare l’efficacia dell’argilla.

Consiglio 3: usa l’acqua demineralizzata oppure prepara un infuso di tè verde che aiuta a eliminare le tossine della pelle e ha proprietà antibatteriche.

Per essere certa di utilizzare una maschera naturale e ricca di proprietà benefiche ti consigliamo di utilizzare sempre prodotti bio, realizzati nel rispetto dell’ambiente e senza l’uso di sostanze potenzialmente dannose per la pelle.

Bene, ora che sai tutto sull’argilla e su come creare o scegliere la tua maschera sei pronta a prenderti cura della tua pelle. Sul nostro sito puoi trovare tutto ciò di cui hai bisogno. Visita la sezione dedicata alle argille bio e scegli quella più giusta per te!